Concerto per coro e orchestra "Fanfare, passeri e giocattoli" musica sacra e profana di Haydn, Mozart e Stravinskij
23.03.14

L'Orchestra è nata nel 2005 ed è composta da una ventina di giovani professionisti provenienti da tutto il mondo.

Il repertorio comprenderà i due massimi compositori del classicismo viennese: Joseph Haydn e Wolfgang Amadeus Mozart.  I due brani classici saranno preceduti da squilli di tromba, a mò di annuncio, come avveniva nei teatri del XVII e del XVIII secolo. Si tratterà tuttavia di due virtuosistiche pagine del XX secolo: la fulminante Fanfara per un nuovo teatro del russo Igor Stravinskij  e l'irriverente Suoneria per svegliare il ben grasso Re delle Scimmie, il quale non dorme se non con un occhio solo (questo il titolo completo!) del francese Erik Satie. Il concerto si chiuderà con la spassosa Sinfonia dei giocattoli, un brano di metà '700  che prevede l'utilizzo di vari strumenti-giocattolo, come il cucù, la trombetta, la raganella, e molti altri, che saranno suonati dagli allievi di terza elementare, preparati con bravura e pazienza dalla loro maestra di musica, Lilia Quadranti.